EMERGENZA XYLELLA CREATA PER ABBATTERE E NON CURARE GLI ULIVI

Non servono altre parole a quanto già descritto nel nostro DOCUMENTO “XYLELLA e TAP”  del 21 ottobre 2015 !!!

Parlano i FATTI e le immagini di quanto sta succedendo nel nostro amato SALENTO !!! 

SALENTO

sentiamo CRISTIAN CASILI – portavoce – (consigliere) del Movimento 5 Stelle nel Consiglio Regionale Puglia

sentiamo VIVIANA GUARINI – portavoce – (consigliere) del Movimento 5 Stelle nel Consiglio Regionale Puglia

sentiamo BARBARA LEZZI – portavoce – (senatrice) del Movimento 5 Stelle nel Parlamento italiano

AGGIORNAMENTO:

Dopo tre mesi di assordante silenzio sui nostri ulivi, sul nostro ambiente di vita, sulla salute delle popolazioni salentine, domani (27 ottobre 2015) in Consiglio regionale ci sarà in discussione l’Odg che ho presentato il 9 ottobre.
Lotteremo per difendere la nostra terra, la nostra gente. Lo scempio che si sta perpetrando a danno delle nostre comunità non serve a nulla, men che meno a contenere la fitopatia in atto sugli ulivi. Qualcuno si assumerà le responsabilità dei danni causati a questo territorio già martoriato.
Chiederemo la sospensione delle attività di espianto e la verifica della legittimità delle procedure adottate.
Di istituire urgentemente un tavolo permanente con associazioni e comitati spontanei affiancati da una task force tecnico scientifica multidisciplinare.
Di allargare i monitoraggi, campionamento ed analisi ad altri istituti, università e laboratori. Accreditare l’Università del Salento.
Di sottoporre all’EFSA e all’Unione Europea l’inefficacia delle misure di contenimento/eradicazione analizzando i pregressi casi di espianto, come quelli di Trepuzzi (Le), che a distanza di 18 mesi sono risultati inefficaci.
Chi osteggerà le nostre richieste sarà complice del più grande disastro ambientale della storia di questo popolo.

– Cristian Casili –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.