Emissioni odorigene a Modugno: siamo al ridicolo!

Tersan Puglia emissioni odorigene
Tersan Puglia

Il TAR della Puglia ha rigettato la sospensione ordinata alla Tersan Puglia dalla Regione a seguito dei dati sconvolgenti forniti dall’ARPA sulla qualità dell’aria respirata a Modugno ed, in particolare, sui cattivi odori prodotti dall’impianto di compostaggio da 600 tonnellate di capacità giornaliere di lavorazione.

Il 19 luglio 2016 era infatti stato ordinato il temporaneo STOP alle attività affinché l’azienda potesse attenersi alle normative per il rilascio della concessione AIA, pena l’ulteriore periodo di sospensione sino ad adeguamento concluso.

Invece, con profondo rammarico e delusione, oggi apprendiamo dalle agenzie di stampa nazionali e dalle principali testate giornalistiche quanto già verificatosi ad aprile scorso, ovvero quando fu l’Assessorato all’Ambiente della Regione Puglia ritornò sulle proprie decisioni e revocò la sospensione delle attività della Tersan. Per ora si prosegue in attesa dell’udienza rinviata al 7 settembre p.v.

emissioni odorigene
Emissioni odorigene: un altro stop ora dal TAR

La reazione dell’Amministrazione della Città di Modugno è stata pronta e noi attivisti del blog modugno5stelle.it  abbiamo potuto verificare l’attendibilità delle azioni essendo direttamente impegnati a far luce contro questo annoso problema irrisolto, sin dal primo sopralluogo dell’ARPA Puglia in febbraio del 2014.

Nonostante tutto, al momento non possiamo che esprimere il nostro profondo dissenso contro questo “ridicolo” provvedimento, oltremodo “ingiusto” contro tutta la comunità modugnese e quelle dei paesi limitrofi per il perpetrato disgustoso disagio olfattivo.

Probabilmente in Italia respirare sta diventando un optional?

O forse dovremo ricorrere al pagamento di un ticket?

O magari rivolgerci alle aziende specializzate in ossigeno terapia domiciliare?

Con questo crediamo che una grande mobilitazione dal forte impatto mediatico a carattere nazionale che coinvolga l’Amministrazione, le associazioni, i movimenti politici e non, con tutti i cittadini, sia doverosa per far valere il nostro diritto da troppo tempo calpestato: respirare !!!

Alcune fonti:

ANSA: Rifiuti:Tar, no a blocco attività Tersan

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.