I Neo Consiglieri M5S rispondono a Emiliano

AntonellaI Consiglieri:
Attendiamo l’incontro con Emiliano che ci sembra di capire voglia fissare al massimo per giovedì o venerdì prossimo. Ribadiamo che siamo aperti al dialogo come sempre
e che la nostra priorità è quella di poter parlare di tematiche urgenti per la Puglia che non possono attendere oltre. Inoltre, dal momento che il neo presidente ha espresso sui media il suo desiderio di affidare incarichi di responsabilità al Movimento 5 Stelle, attendiamo alla prova dei voti lui e la sua maggioranza quando si tratterà di eleggere il presidente del consiglio regionale che per statuto spetta all’opposizione ed il M5S è la prima forza di opposizione scelta da più di 300 mila pugliesi.
Ribadiamo il nostro rifiuto per la proposta degli assessorati che presupporrebbero un controllo diretto da parte del governatore mentre noi in quanto forza di opposizione vogliamo poter essere liberi da qualunque tipo di vincolo o controllo. Ribadendo quando detto sopra ed il nostro desiderio di poter ricoprire incarichi di responsabilità e trasparenza che ci permettano di poter fare il bene della Puglia e dei pugliesi, aggiungiamo che ci rendiamo disponibili anche a ricoprire i ruoli di presidenza del consiglio e delle commissioni Bilancio e della commissione Ambiente, dal momento che il neo governatore ci aveva proposto esplicitamente proprio questo assessorato. Le nostre richieste, pertanto, riguardano ruoli di garanzia che ci permetterebbero di portare la trasparenza e la competenza a 5 stelle in quei ruoli.
laricchia-dimaioNaturalmente rinunceremmo alle eventuali indennità di funzione si tratterebbe pertanto, a differenza di quanto accadeva nel caso delle becere “spartizioni di poltrone” della vecchia politica, di una genuina volontà di metterci a disposizione della Puglia e dei pugliesi che non presupporrebbe alcun beneficio economico aggiuntivo. Noi non abbiamo paura di governare. Sta adesso ad Emiliano con la sua maggioranza dimostrare se esiste la concreta e seria volontà di metterci nelle condizioni di lavorare per il bene della nostra regione dando voce allo statuto ed alla volontà dei pugliesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.