Revoca della proroga degli incarichi ai dirigenti

Gli ultimi colpi di coda per risistemare gli Amici degli Amici
PUGLIA: IL M5S CHIEDE LA REVOCA DELLA PROROGA DEGLI INCARICHI AI DIRIGENTI, ALTRIMENTI SARÀ CORTE DEI CONTI

gdm-revoca-proroga-consiglieriSulla delibera n. 290 dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale uscente, con cui vengono prorogati di due anni i due ruoli affidati a dirigenti non di ruolo, i cui contratti sarebbero terminati a dicembre 2015 (cioè tra sei mesi), intervengono i neo-consiglieri 5 Stelle.
“Non comprendiamo assolutamente la ratio di questa decisione presa in totale autonomia da un Ufficio di Presidenza oramai ‘scaduto’ e, dunque, stando al regolamento regionale, dedito esclusivamente all’amministrazione ordinaria – dichiarano Antonella Laricchia, Rosa Barone, Grazia Di Bari, Viviana Guarini, Cristian Casili, Marco Galante e Mario Conca (M5S) – Chiederemo al nuovo Ufficio di Presidenza, che ci auguriamo si insedierà a breve così da affrontare subito i problemi dei cittadini pugliesi, un contrarius actus con la revoca degli incarichi conferiti. Una revoca in autotutela dato che non si configurava alcuna urgenza nel predisporre questa proroga degli incarichi: non entriamo minimamente nel merito delle capacità professionali dei due dirigenti attualmente in carica, aspetto su cui si avrà tutto il tempo necessario per trarre conclusioni dato che scadono a dicembre 2015.
Quel che ci preme, invece – concludono i consiglieri regionali M5S – è che si ponga fine a pratiche di questo tipo che non rispettano minimamente i regolamenti e che se ne infischiano della volontà popolare. Ci auguriamo che il nostro invito venga accolto dalla maggioranza, altrimenti ci vedremo costretti ad intraprendere la strada delle Corte dei Conti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.